Sora 21/9/2018 – Convegno Assistenza Domiciliare

“Assistenza domiciliare, conoscere confrontare e conquistare i saperi” questo il titolo del convegno svoltosi a Sora nella sala conferenze Simoncelli per discutere del tema dei servizi e degli interventi erogati a domicilio alle persone che ne hanno necessità. Intervistati: Silvio Reale - Pres. consorzio intesa Fausto Baratta - Pres. consiglio amministrazione AIPES - Marcello Russo - Direttore assistenza domiciliare asl.

Il Centro Diurno la “Casa del Sorriso” di Sora, gestito dal Consorzio Intesa, ha previsto nella programmazione annuale delle attività il “laboratorio di giornalismo”. Oggi vogliamo parlarvi di uno degli appuntamenti previsti dal laboratorio annuale. L’appuntamento ha dato luogo alla realizzazione di un giornalino che rappresenti “la giornata tipo” degli utenti.  L’attività, realizzata su un cartellone decorato con ritagli di giornale realizzati dai ragazzi, ognuno secondo le proprie possibilità, e decorato con foto rappresentative dei momenti in cui è divisa la giornata al Centro, contribuisce a dare loro il consolidamento dell’orientamento spazio-temporale: il momento dell’arrivo, la merenda, lo svolgimento dell’attività strutturata del giorno, il tempo del pranzo, “l’angolo del caffè” e l’attività ricreativa (gioco, canto), prima di rientrare a casa. Il giornalino è realizzato dagli utenti, coadiuvati dagli operatori, parafrasando la cosiddetta “regola delle 5 W”, che è una delle principali linee-guida del giornalismo e in generale nel mondo della scrittura. Consiste in 5 domande chiave (Who? What? When? Where? Why?) che permettono di fissare la scaletta degli argomenti e di concentrare l’attenzione sugli elementi chiave che in un buon testo non devono mancare. Così i ragazzi si sono chiesti: “Who?”. Chi sono i protagonisti? Noi, i ragazzi della “Casa del Sorriso”! “What?”. Che cosa è successo? Stiamo realizzando un giornalino che rappresenti i diversi momenti della nostra giornata. “When”. Quando è stato realizzato? Oggi! “Where”. Dove è stato realizzato? Qui, alla “Casa del Sorriso”. “Why”. Perché? Per parlare di noi e per contribuire a darci il consolidamento dell’orientamento spazio-temporale. E poi si è aggiunta una sesta domanda: “How?”. Cioè, “Come?”.  Tutti insieme appassionatamente. E con impegno. Tanto è stato l’entusiasmo nel ritagliare i fogli di giornale per la base del giornalino al fine di dare un tocco vintage, tanta la gioia di riconoscersi nelle foto che li ritraggono nei diversi momenti della giornata. Oscar Wilde una volta ha detto: “Sono stato tutta una mattina per aggiungere una virgola, e nel pomeriggio l’ho tolta”, l’impegno dei ragazzi è stato tanto ed ha fatto la differenza… Proprio come aggiungere o togliere una virgola.
Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Consorzio Intesa Società Cooperativa Consortile a r.l.